Tassa di Soggiorno

IMPOSTA DI SOGGIORNO

Ai sensi di quanto previsto dal Patto Strategico del Turismo in Liguria, di cui alla deliberazione della Giunta Regionale della Liguria n. 568 del 17/07/2017 e sottoscritto dal Comune di Arenzano in data 09/08/2017, si comunica che il Consiglio Comunale di Arenzano con deliberazione  n. 6 in data 08/03/2018, adottata all’unanimità e pubblicata all’Albo pretorio di questo Comune in data 06/04/2018, ha approvato l’istituzione dell’applicazione dell'imposta di soggiorno.

CHI PAGA L' IMPOSTA DI SOGGIORNO?
Dal 1° giugno al 30 settembre, tutti i non residenti che soggiornano in una struttura ricettiva situata sul territorio del Comune di Arenzano, dal compimento del 12° fino al 65° anno di età sono soggetti al versamento dell'imposta di soggiorno. Sono previste altre tipologie di esenzione dall'articolo 6 del Regolamento Comunale.

COME SI CALCOLA?
Le tariffe sono da intendere per persona e devono essere moltiplicate per il numero di pernottamenti, fino a un massimo di 5 consecutivi.
Se i pernottamenti consecutivi sono più di 5, dal 6° in avanti non è dovuta l’imposta di soggiorno.
Se la consecutività si interrompe, si ricomincia il conteggio per i successivi pernottamenti.
La tariffe applicate variano con riferimento alla tipologia di struttura ricettiva, come indicato in questa tabella:

 

COME SI EFFETTUA IL VERSAMENTO DEGLI IMPORTI RISCOSSI AL COMUNE ?

Il versamento delle somme riscosse per conto del Comune deve essere effettuato tramite F24.

Compilare la sezione "IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI" nella seguente modalità:

Campo Codice Ente: inserire il codice A388 

Campo Codice Tributo: inserire il codice 3936

Campo Rateazione/mese di riferimento: non indicare nessun valore

Campo Anno di riferimento2018

Campo importi a debito versati: indicare l'importo del versamento e riportarlo nel totale, campo G